Il codice da Vinci

Il caso letterario che ha dato inizio alla lunga serie di romanzi del genere. Un ottimo thriller scritto magistralmente da un Dan Brown che sa come tenere i lettori incollati alle pagine.

Contro ogni mio pregiudizio, causato dall’inspiegabile e rapidissima fama conquistata dal libro, sono rimasta estremamente affascinata da questa lettura nonostante non si tratti del mio genere preferito.

Un ritmo incalzante che invoglia, una rivelazione dopo l’altra, a continuare fino alla risoluzione del mistero: un vero peccato l’assurdità/l’insensatezza del finale. Piccolo pegno da pagare se confrontato col piacere che può portare questa, allora originale, storia.

Per quanto riguarda il lungometraggio diretto dal solitamente ottimo Ron Howard, mi trovo a doverlo considerare parte della categoria “Il trailer è costituito dalle parti migliori del film”.

Non sono stati sufficienti gli elementi del fantastico cast, tra cui spicca il perfetto Paul Bettany, per rendere il film paragonabile al testo da cui è tratto in quanto decisamente più noioso e privo di fascino.

Nonostante si consideri il tentativo di fedeltà verso l’opera di Brown, sono riuscita ad apprezzare davvero pochi elementi di questo film: primo, la colonna sonora di Hans Zimmer capace di essere toccante e maestosa allo stesso tempo e secondo, l’espediente studiato per mostrare i ragionamenti logici del professor Langdon così da non appesantire il ritmo già rallentato del film.

Il codice da Vinci, libro o film? Libro.

Annunci

Tag: , ,

3 Risposte to “Il codice da Vinci”

  1. Alessandra Says:

    Ho prima letto il libro e poi visto il film. Ammetto che se non avessi letto il libro, non avrei capito molto del film. Sono della tua stessa opinione, meglio il libro!

  2. giusy Says:

    Libro letto molti anni fa tutto d’un fiato.
    Interessante e ricco di argomenti che hanno toccato molte cose riguardanti la fede su cui mi interrogo da tempo e che mi hanno dato numerosi spunti di riflessione..
    Il film mi ha molto delusa.
    Impossibile concentrare una trama così ricca e complessa in poco più di 2 ore di pellicola.
    Diventa un riassuntino poco avvincente.
    Senza alcun dubbio libro batte film.

  3. babilegolas Says:

    Ecco qualcosa che bisogna commentare.
    Ho letto il libro anzi divorato visto che il genere è proprio quello che preferisco. Assassini, enigmi e tanta suspence.
    Ho immaginato i personaggi e li ho fatti miei e ho voluto credere a quello che veniva narrato perchè mi rendeva la figura di Gesù più vicina alla condizione umana che non a quella divina.
    Ho visto il film e ho comprato il dvd che ogni tanto riguardeo con vero piacere e attenzione.
    Purtroppo quelli che non hanno avuto il piacere di leggere il libro si perdono un sacco di piccoli dettagli che non vengono narrati nel film già veramente lento ma che nel romanzo scritto sono fondamentali per poter capire la storia fino in fondo.
    Libro o Film? Sicuramente libro anche se un meraviglioso Tom Hanks ce la mette davvero tutta per poter rendere il film interessante e piacevole ma vince il libro 10 a 1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: