Dracula

Una mente geniale lo crea nel 1987 e un talento naturale lo riporta sullo schermo quasi un secolo dopo.

Il romanzo di Bram Stoker è in realtà un diario, a tratti epistolario, che lascia davvero impressionati per l’originalità. Leggendolo avrei volentieri tralasciato alcune parti, discretamente inutili ai fini del romanzo, ma in generale sono convinta che il libro sia molto affascinante in particolare perché, dopo la lunga serie di film realizzati a partire da questo romanzo, chiunque non l’abbia letto si sia creato delle immagini dei personaggi che non corrispondono affatto alla reale descrizione dello scrittore.

Francis Ford Coppola ha dimostrato di essere tra i pochi ad avere diritto di prendersi delle libertà dal romanzo poiché assolutamente in grado di non rovinarsi la reputazione, né di far arrabbiare il pubblico. Un magnifico Gary Oldman e un’adorabile Winona Ryder sono solo una piccola parte di un cast superbo di cui fa parte anche un’inaspettatamente azzeccato Anthony Hopkins nei panni del professor Abraham Van Helsing.
Un grande regista, un grande cast, un grande film.

Dracula, libro o film? Film.

Annunci

Tag: , ,

3 Risposte to “Dracula”

  1. ddrD Says:

    Condivido! il film è veramente bello, e molto fedele alla storia originale di Tepes.
    poi i due protagonisti maschili sono stupendi in tutti i sensi ( vabbé oldman non quando è vampirico, ovvio) 😛 😀

  2. babilegolas Says:

    Eccomi , come non commentare un capolavoro del film nonchè della letteratura.
    Ho letto il libro quando ancora ero giovane, un grande regalo del mio papà, e ne sono rimasta molto affascinata anche perchè ho rivalutato la storia del conte che altro non è che una meravigliosa storia d’amore, vero un po’ macabra, ma pur sempre una sotria d’amore.
    Il film è un altro di quelli da tenere nella collezione privata e nel suo complesso rappresenta al meglio la storia scritta.
    Penso che anche il cast sia stato scelto al meglio e si intravedono qui personaggi che poi avranno nel corso della loro carriera molto successo non di meno uno dei protagonisti è H. Anthony premio oscar.
    Non so proprio cosa scegliere …. ma alla fine vince il film!

  3. Angel Says:

    Un libro tra i miei preferiti, la storia di un mito che ha affascinato l’umanità per secoli narrato in modo impeccabile, se proprio dovessi trovare un difetto al libro sarebbero le descrizioni, a volte tediose, dei paesaggi e degli avvenimenti che portano la storia a dilungarsi troppo su dettagli che finiscono per far dimenticare a che punto era rimasto il racconto… però in effetti è scritto in forma epistolare quindi nn ci si possono aspettare lunghi dialoghi diretti fra i personaggi…
    Il film invece, al contrario di molti altri fatti in precedenza e successivamente, ha colto appieno la storia restando fedele al libro ma donandogli quella qualità che solo un cast di tale spessore e il talento di di un regista storico di quel calibro potevano dare…
    In conclusione, completamente d’accordo con la tua recensione 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: