Una Serie Di Sfortunati Eventi

Tredici libri e un film. Lemony Snicket, pseudonimo dello scrittore Daniel Handler, è riuscito a scrivere una serie di libri per ragazzi molto apprezzata anche dal pubblico adulto. Il trucco? La pazzia, o forse la genialità.

Ogni libro sembra esprimere un concetto solo: è meglio non leggere il libro che si tiene tra le mani perché farlo ci potrebbe rendere molto tristi.

Forse è proprio il gioco tra lettore e autore che ci fa venire voglia di scoprire cosa ha scritto quest’ultimo e ci spinge così pagina dopo pagina, libro dopo libro, fino a quando la serenità di chi legge viene sconvolta da “capitoli che non sono capitoli” o da pagine che per metà devono essere lette con l’ausilio di uno specchio.
Un’esperienza davvero insolita e organizzata fin nei minimi dettagli tra cui la scelta di titoli costituiti da parole con la stessa iniziale come “Un Infausto Inizio” per lasciare all’ultimo “La Fine”.
Un’ultima curiosità su questa serie di romanzi è la ricorrenza del numero 13: numero sfortunato per gli anglosassoni. Tredici libri, ognuno costituito da 13 capitoli tranne l’ultimo, messo in vendita in Inghilterra venerdì 13 ottobre 2006.

Il film diretto da Brad Silberling riassume i primi tre volumi della serie “sfortunata” e grazie alla presenza di attori del calibro di Meryl Streep e Jim Carrey ebbe anche un discreto successo al botteghino.
Si tratta comunque di un buon adattamento: tagli e modifiche sono state apportate senza causare alcun malessere a coloro rimasti affascinati dalla versione cartacea, e mantenendo la storia comprensibile per chiunque conoscesse solamente il lungometraggio.

Personalmente trovo che quest’ultimo risulti un po’ noioso, al contrario di quanto si possa dire per i libri ma forse questa impressione è accentuata dal discreto numero di persone che ho visto addormentarsi davanti allo schermo, del tutto indifferenti alla presenza del perfido conte Olaf.

Una serie di sfortunati eventi, libro o film? Libro.

Annunci

Tag: , , ,

5 Risposte to “Una Serie Di Sfortunati Eventi”

  1. Gigi Says:

    Questa volta ammetto di aver visto solo il film…Non mi è dispiaciuto affatto ma non ho termini di paragone con i libri…Però, vista la tua descrizione dei romanzi, è molto probabile che in questi giorni faccia un salto in biblioteca con l’intenzione di iniziare a leggerli… 😉

  2. 17fanny Says:

    Sinceramente non ho letto i libri, anche se dalla tua descrizione dovranno essere davvero interessanti. Per quanto riguarda il film ho tentato per più di una volta di iniziarlo a vedere ma, dopo circa una ventina di minuti, iniziavo il consueto zapping causato dalla noia del film. Credo che Jim Carrey sia uno degli attori più bravi di Hollywood ma sicuramente questa performance non è una delle migliori.

  3. 8fiore8 Says:

    Ho la visione di entrambi: libro stupendo, film un po’ lento ma interpretato nel miglior modo possibile. E’ difficile per un film riuscire a competere degnamente con il proprio libro.

  4. laura Says:

    questo film l’ho visto….strano ma vero…..e mi ha colpito soprattutto la fotografia…notevole!

  5. babilegolas Says:

    I libri sono veramente spettacolari, non vorresti aspettare per leggere il seguito episodio dopo episodio.
    Il film segue molto fedelmente il testo scritto e credo che la scelta degli attori sia protagonisti che di controno sono stati scelti con molto criterio e rappresentano esattamente l’immaginario del lettore ( almeno il mio ).
    Voto 10 per i libri e per ora voto 8 per il film.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: